lunedì, febbraio 03, 2003

Lo sguardo e l’anima. La poetica africana di Paolo Bocci.
7 febbraio - 30 aprile 2003

Vi segnalo una mostra che forse è interessante, ho visto qualche foto e mi sono piaciute molto. Il museo è a Piazza Marconi, all' EUR. Ecco il comunicato stampa:

Il 6 febbraio 2003 alle ore 17, presso il Museo Nazionale Preistorico Etnografico Luigi Pigorini in Roma sarà inaugurata la mostra fotografica "Lo sguardo e l'anima, la poetica africana di Paolo Bocci". La mostra nasce da una collaborazione tra il Museo Pigorini e l'Associazione di Cooperazione Internazionale Miche con l'obiettivo di stimolare una conoscenza più approfondita del continente africano e dei suoi problemi. L'occasione è stata offerta da Paolo Bocci che ha messo a disposizione la sua vasta produzione fotografica sull'Africa (dagli anni '50 al 1980), Paese dove ha soggiornato a lungo in qualità di agronomo tropicalista. All'apertura della mostra seguirà un incontro sul tema "Africa: sviluppo insostenibile" con interventi del sociologo Serge Latouche, dello storico Carlo Carbone e del giornalista J. Lèonard Touadi. Paolo Bocci nasce a Firenze nel 1932, nel periodo universitario entra nell'associazione "Misa" costituita da un gruppo di fotografi che con il loro "realismo", aprono nuovi orizzonti all'Arte fotografica italiana, ponendosi come innovatori rispetto alla tradizione italiana fino allora ancorata alla "pictorial photography". Nei primi anni '50, insieme a Giacomelli, Branzi, Camisa, Cavalli ed altri espone le sue opere in numerose mostre in Italia ed all'estero (1953-54 Roma, 1955 Genova, 1956 Palazzo Strozzi, Firenze, 1964 Palazzo delle Esposizioni, Roma e poi Lisbona, Lorenzo Marques-Mozambico, New York). Le sue foto appaiono su numerosi giornali e riviste specializzate: Il Mondo, Il Caffè, Rivista fotografica italiana, Ferrania, Diorama etc. e sulla Enciclopedia Italiana Treccani.