martedì, gennaio 20, 2004

Google Bombing

Anche Simone Cappellini si è accorto che qualcosa sta succedendo.