giovedì, febbraio 05, 2004

Paese che vai, leggi bigotte che trovi

A leggere questo articolo dell'espresso pare che in Giappone sia proibita la vendita e la distribuzione di letteratura pornografica. Non lo avrei mai immaginato.