sabato, giugno 05, 2004

Il manifesto che non t'aspetti

Quasi tutti i partiti hanno pagato cifre astronomiche gli addetti alla comunicazione per avere dei noiosissimi manifesti elettorali che sembrano pieghevoli aziendali, senza un minimo di coraggio, senza un'idea forte, tutti uguali, col faccione e lo slogan trito e ritrito.
Poi arrivano questi:



e capisci che c'è del genio.

4 Comments:

Anonymous Anonimo said...

Già visto,spettacolare.Comunque concordoche la tristezza di questa campagnaelettorale è senza precedenti. Apathos

5 giugno 2004 15:38  
Blogger lantanomai said...

Io l'ho visto oggi per la prima volta e mi ha allietato la giornata.

5 giugno 2004 16:37  
Anonymous Anonimo said...

Perché gli spot che passano in televisione ogni tanto li ha visti? Lui dietro le sbarre, lui tutto incerottato su una barella, un genio!
Renato
night passage

10 giugno 2004 11:19  
Blogger lantanomai said...

Accidenti, non li ho ancora visti!

10 giugno 2004 11:56  

Posta un commento

<< Home